www.hypersmash.com Ping your blog

venerdì 16 marzo 2012

Muscolo di grano agli asparagi


Anche oggi si parla di un prodotto appena arrivato sui banchi del mercato. Dopo gli agretti diamo il bentornato all'asparago.Della stessa famiglia dell'aglio e della cipolla, l'asparago condivide con essi anche alcune proprietà positive.
Nella sua composizione troviamo l'asparagina che è uno degli amminoacidi presente in abbondanza, che serve alla fabbricazione di numerose sostanze proteiche, e dunque per la trasformazione dello zucchero. In abbondanza troviamo l'acido folico e il manganese e vitamina A, che hanno un effetto benefico sui legamenti, sui reni e la pelle. Buone anche le quantità di fosforo, vitamina B, calcio, magnesio e potassio. Inoltre è povero di sodio e ha pochissime calorie: 25 Kcal ogni 100g.
In questa ricetta troviamo inoltre un altro prodotto di stagione: l'aglio fresco.
Le proprietà sono quelle dell’aglio normale ma molto più potenziate: abbassa la pressione e favorisce l’eliminazione del colesterolo. Ha inoltre elevate proprietà antibiotiche e antimicotiche.

Ingredienti
1 confezione di Filetto di muscolo di grano
1 Mazzetto di asparagi
Panna di soia
Aglio fresco
Aceto balsamico
Olio

Procedimento
Pulire l'aglio e tagliarlo a rondelle, quindi aggiungerlo a dell’olio caldo in una padella. Aggiungere l’aceto balsamico e far ridurre a fiamma vivace.
Aprire la confezione di muscolo di grano almeno 10 min prima del suo utilizzo.
Unire il filetto alla riduzione nella padella, lasciar insaporire e quindi aggiungere la panna di soia. Lasciar cuocere coperto alcuni minuti.
Nel frattempo pulire gli asparagi sotto l'acqua corrente facendo attenzione a non rovinare le punte. Tagliare la parte finale del gambo e se neccessario spellarli con un pelatate.
Vanno cotti interi, quindi bisogna legarli in un mazzetto con dello spago da cucina e lessarsi in una pentola stretta ed alta lasciando le punte fuori dall’acqua. Andranno cotti per circa 10/15 min. coperti, in modo che il vapore cuoca le punte.
Quindi scolarli e tagliarli a pezzetti ed unirli al resto degli ingredienti. Continuare la cottura fino al completo assorbimento della panna.

Abbinamento
Buttiamoci sulle bollicine: Franciacorta Brut!

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ping your blog