www.hypersmash.com Ping your blog

mercoledì 11 luglio 2012

Fiori e zucchine a km 0


Finalmente sono arrivati i miei fiori di zucchina...quest'anno mi hanno fatto aspettare ma adesso sono i piena produzione.
Le ricette sono abbastanza banali, in una ho fritto i fiori con una pastella semplice mentre per l'altra ho realizzato delle frittelline di zucchine e fiori.
Ovviamente tutto di provenienza del mio orto!!


Fiori di zucca fritti
10/15 fiori di zucca
180 ml d'acqua freddissima (meglio se frizzante o birra)
90 g di farina
sale
olio di semi per friggere

Procedimento
I fiori sono molto delicati quindi bisogna fare attenzione nel lavarli, conviene metterli a bagno in una ciotola con abbondante acqua. Togliere quindi il gambo e le parti spinose, lasciarli asciugare su un canovaccio.


Nel frattempo preparare la pastella con la farina e l'acqua aggiungendo un pizzico di sale, lasciar riposare coperta per almeno 15 min.


Preparare l'olio per la frittura e quando è arrivato a temperatura (cioè quando immergendo uno stecchino si formano delle bollicine intorno)
Tuffare i fiori di zucca nella pastella e quindi friggerli pochi alla volta. Rigirarli ogni tanto quindi scolare su della carta assorbente.


Frittelle di zucchine e fiori
10 fiori di zucca
1 zucchina grande o 2 medie
prezzemolo
150 ml di acqua
120 g di farina
sale 
1 spicchio d'aglio

Procedimento
I fiori sono già stati puliti quindi passiamo alla zucchina. Con l'aiuto di una mandolina tagliarla fettine di circa 2 mm di spessore, aggiungere del sale e lasciarla in uno scolapasta con un peso sopra in modo da far fuoriuscire l'acqua. 
Nel frattempo in una ciotola, preparate la pastella,  mescolando acqua, farina insieme all'aglio schiacciato e al prezzemolo. Salare a piacere. 
Spezzettare grossolanamente con le mani i fiori di zucca immergerli nella pastella e unire le zucchine. Mescolare bene, l'impasto deve essere abbastanza denso. 
Versare una cucchiaiata d'impasto nell'olio caldo e rigirare per cuocere bene entrambi i lati. Scolare su carta assorbente e servire calde.



Abbinamento
Con il fritto c'è poco da discutere, una bollicina è sempre perfetta. E quale scegliere se non il grande Franciacorta, e perchè non provarlo in versione rosata?

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ping your blog