www.hypersmash.com Ping your blog

giovedì 4 ottobre 2012

Maccheroni al torchio trafilati al bronzo



La mania delle autoproduzioni mi ha portato a fare un bel investimento: il kenwood chef e alcuni suoi accessori. Tra questi il torchio per la pasta con le trafile in bronzo. Per ora ne ho una solamente per fare i maccheroni rigati, questo è stato il primo tentativo. Il risultato è stato abbastanza soddisfacente anche se è necessario qualche piccolo ritocco, ma ero troppo felice di averli fatti e non potevo non presentarvi i miei maccheroni.

Ingredienti
500 g di semola di grano duro
195 g d'acqua (0.39% d'acqua)


Procedimento
Se usate l'impastatrice, montare la frusta a foglia e impastare la farina con l'acqua fino ad ottenere un impasto granuloso, tipo sabbia.
Nel caso vogliate fare a mano portare l'acqua a 0.50 e impastare fino ad ottenere una palla di pasta ben uniforme e liscia che non appiccica più.
Montare il torchio che sia manuale o elettrico e introdurre poco alla volta il composto, quindi tagliare i maccheroni della lunghezza desiderata.
Lasciarli asciugare sulla spianatoia almeno mezz'ora quindi cucinarli, oppure trasferirli in un'essiccatoio per almeno una notte quindi riporli in dispensa in un contenitore ermetico.
Non so dire di preciso quanto possano durare perchè li ho finiti in meno di due settimane.

Questa è un'idea di presentazione con un sugo di peperoni.
Scaldare l'olio e l'aglio in un tegame capiente, tagliare a julienne i peperoni e metterli nella pentola coprendo con un coperchio.
A metà cottura aggiustare di sale e aggiungere dei capperi.
Proseguire la cottura senza coperchio per far rapprendere l'acqua di vegetazione.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ping your blog